Pontedecimo, vigili sfrattati dai topi

Posted by admin
Category:

Sfrattati dai topi. Escrementi negli stipetti, le divise rosicchiate. I cantunè della sezione di Pontedecimo in via Rivera sbaraccano e si trasferiscono dai colleghi di Bolzaneto-Rivarolo in via Sardorella. La denuncia arriva dal sindacato Csa (Coordinamento sindacati autonomi) in rotta di collisione con il comandante Giacomo Tinella. «Siamo costretti a lavorare in condizioni a dir poco allucinanti», interviene il commissario Silvio Menoncello, dirigente sindacale del coordinamento aziendale Csa. «Abbiamo chiesto un intervento urgente di derattizzazione, ma non è stato fatto ancora nulla».

Ma il problema è molto più grave: a quanto pare è in corso un’invasione. I ratti sono entrati anche negli uffici del Comune, che si trova nella stessa palazzina. «L’attività dell’anagrafe non è stata sospesa – precisa la presidente del Municipio Valpolcevera, Iole Murruni – perché dopo un sopralluogo i nostri tecnici hanno detto che sono state trovate solo alcune tracce di escrementi in punti non aperti al pubblico. Una situazione dal punto di vista igienico-sanitario che non comporta uno stop, ma che ci obbliga comunque a una disinfestazione che è già stata programmata». Gli uffici in via Rivera dei vigili (fanno parte del 5° Distretto) sono invece chiusi da una settimana, esattamente da lunedì scorso.

«Avevamo trovato degli escrementi nei locali, ma abbiamo pensato a qualche topolino di passaggio – racconta Menoncello – che ci può stare quando si tengono porte e finestre aperte. Poi le colleghe ci hanno segnalato che nel loro spogliatoio avevano trovato diverse tracce del loro passaggio e abbiamo approfondito la questione andando a controllare palmo a palmo tutto l’edificio». La prova era negli stipetti. «Delle volte, soprattutto quando finiamo il turno fuori orario, è capitato che qualcuno si sia dimenticato di chiuderli. All’interno i colleghi hanno trovato mucchi di escrementi, sembravano semi di lino, ma molto scuri». La prova regina che si trattava di topi è arrivata dall’ispezione delle divise. «Gli escrementi erano perfino nelle tasche: si sono mangiati le divise, i gradi erano rosicchiati!». Il sindacato hanno segnalato la situazione al direttore generale del Comune, a quello Personale Gianluca Bisso, agli assessori alla Legalità e Personale, Elena Fiorini e Isabella Lanzone, e al comandante Giacomo Tinella, che ha ordinato l’immediata chiusura della sezione per accertamenti. Tutto vero. «Nel giro di un paio di giorni è arrivata la comunicazione di spostarci nell’altra sezione, con gli evidenti problemi che può creare un trasloco di emergenza. Nella sezione sono in servizio nove agenti. «C’è stata un’ispezione dell’ufficio sicurezza, che ha trovato gli escrementi negli stipetti e in altri punti dei locali. Una situazione che tra l’altro abbiamo potuto documentare con una serie di fotografie che i colleghi e le colleghe hanno fatto con gli smartphone».
A quanto pare non è solo la quinta sezione a dove lavorare in condizioni igieniche preoccupanti. «I colleghi di Marassi, ed è una situazione che ha denunciato proprio il nostro sindacato – conclude il commissario Menoncello –, erano invasi dalle blatte. Anche in questo caso il Comando prima di intervenire con una disinfestazione ha atteso giorni e c’è il rischio che anche nel nostro caso vada per le lunghe».

Fonte: Repubblica.it del 12 Marzo 2017


Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 84 bytes) in /home/ligua5cd/public_html/wp-includes/class-wp-comment.php on line 205